Il Tuo sito per Scrivere Canzoni: lezioni online

Se stavi cercando un sito per scrivere canzoni, sei nel posto giusto! Qui troverai tutto ciò che devi sapere per iniziare a scrivere le tue canzoni!

Nella sezione Lezioni Gratuite, troverai una serie di articoli e risorse totalmente gratuite. Entra nel modo del Songwriting.

ScrivereCanzoni.com è il sito per scrivere canzoni N °1 in Italia!

Gli articoli affrontano diversi argomenti: l’armonia, la composizione musicale, la scrittura creativa, la metrica e i versi, l’analisi testuale, l’ispirazione e la creatività e non ultima la pratica delle tecniche di scrittura più efficaci.

In che cosa consistono le lezioni?

ScrivereCanzoni.com offre lezioni di Songwriting in modalità Fad (Formazione a distanza) con l’ausilio di materiale didattico (audio, video, e-book e pdf) da scaricare e Lezioni Live Online con gli insegnanti per progredire nel processo di composizione e scrittura lavorando sui brani dei Songwriter.

Puoi cominciare a leggere gli articoli dal sito per scrivere canzoni in modo semplice ed efficace. Puoi farti un’idea dei contenuti delle lezioni e dei prodotti. Troverai alcuni estratti dal manuale ScriviTi una Canzone (2009) e alcuni video tutorial che trovi anche sul nostro Canale Youtube.

Qui di seguito la lista delle lezioni gratis di Songwriting:

Lezione #1: 13 Consigli per Scrivere il Titolo di una Canzone

Lezione #2: La Creatività

Lezione #3: Il Principio di Universalità e lo Stile di Mahmood

Lezione #4: Gli Strumenti del Songwriter

Lezione #5: Come Diventare un Songwriter

Lezione #6: Prima il Testo o la Musica?

Lezione #7: Che Tipo di Songwriter sei?

Lezione #8: Come Scrivere una Canzone

Lezione #9: 14 Consigli per Arrangiare una Canzone

Lezione #10: Sviluppare lo Stile

Come Comporre una Melodia

Se ti stai chiedendo come comporre una melodia, leggi questo articolo!

Comporre una melodia può sembrare un’arte complessa e per certi versi lo è, eppure è anche la cosa più naturale del mondo!

Sin dall’antichità i nostri avi componevano melodie per accompagnare la fatica del lavoro o per cullare i bambini. Quando ancora non esisteva la scrittura, il canto era già una parte essenziale della vita sociale delle primitive tribù.

Capita a tutti, mentre siamo in soprappensiero, di ritrovarci a canticchiare dei frammenti melodici, semplicemente facendo humming (a bocca chiusa), per scacciare la solitudine o durante le faccende domestiche. Perché è vero il lavoro è più leggero se cantiamo!

Dunque, è possibile comporre una melodia senza saper suonare? La riposta è si anche senza un’adeguata preparazione musicale, si possono comporre melodie.

Come si compone una melodia senza saper suonare?

Ecco un semplice esercizio. Andate su Youtube selezionate la ricerca basi musicali e sceglietene una di cui NON conoscete la melodia.

Provate voi a crearne una, lasciandovi trasportare dalla musica, cantateci sopra e date spazio alla vostra musicalità di esprimersi. Mentre fate questo registratevi. Riascoltando dopo le registrazioni, se vi sembrerà di riconoscere qualche frammento interessante, isolatelo e fate lo stesso per tutte le idee melodiche che avrete prodotto.

A quel punto non vi resterà che legarle insieme per creare una struttura fatta di sezioni:

Strofa Ritornello Special ecc

A questo punto avrete la vostra melodia fatta e finita, lavorateci ancora un pò su e a quel punto potrete dedicarvi al testo.

Se invece sei interessato a conoscere qualche regola in più sulla composizione musicale, ecco qui consigli che potranno aiutarti a migliorare il tuo stile compositivo.

Regola n°1 : Variazione

Cerca di variare il contenuto melodico della tua canzone tra una sezione è l’altra. Come sai ogni canzone hai una sua struttura, fatta di strofe, ritornelli, special, pre-chorus. Ognuna di queste sezioni dovrebbe essere valorizzata e sottolineata con variazioni della melodia principale. Ci sono cantautori inesperti che peccano di monotonia, utilizzando lo stesso tema musicale dall’inizio alla fine rendendo impossibile il riconoscimento di una sezione rispetto ad un’altra. Fate in modo che la variazione del tema soprattutto tra strofa e ritornello sia ben evidente.

Regola n° 2 : Contrasto

A volte la variazione da sola non basta e c’è bisogno di un vero e proprio contrasto sia a livello armonico ad esempio (maggiore/minore) sia a livello ritmico. Inserire contrasto ritmico e armonico tra una sezione e l’altra può rendere la tua canzone molto più interessante.

Regola n° 3 : Ripetitività

Così come in ogni composizione abbiamo bisogno di ascoltare variazione e contrasto per apprezzare le sezioni di un brano musicale, allo stesso modo dobbiamo assicurarci di ripetere almeno una volta il tema principale affinché sia riconoscibile e orecchiabile. E’ la ragione per cui l’inciso prende il nome di ritornello, perché ritorna e si fissa nella mente dell’ascoltatore.